Osmokoll Mono zoom
Osmokoll Mono image 1
Osmokoll Mono image 2
Osmokoll Mono image 3

Osmokoll Mono

Adesivo monocomponente C2TES1 a base di leganti idraulici

Adesivo cementizio moncomponente, certificato, a base di leganti idraulici a basso tenore di sali solubili, resine adesive e flessibilizzanti, sabbie selezionate silicee e calcaree, filler reattivi ad elevata pozzolanicità e addensanti cellulosici, per la preparazione di miscele adesive, spatolabili, ad elevata capacità di deformazione ed impermeabilità. Ideale per l'incollaggio di rivestimenti di qualsiasi genere, anche a basso assorbimento, su superfici orizzontali e verticali, interne ed esterne anche a bassa porosità (ad esempio rivestimenti di interni di piscine).
Componenti
Monocomponente
Aspetto
Polvere
Codice doganale
3824 5090

Richiedi info sul prodotto

    Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

    Linee di appartenenza
    Linea prodotto Building
    Linea prodotto Floor
    Caratteristiche e vantaggi
    Dove si utilizza
    Come si utilizza
    Dati tecnici
    Avvertenze e precauzioni
    Voce di capitolato
    Media
    Prodotti collegati

    Osmokoll Mono

    Osmokoll è un adesivo in classe C2TES1: cementizio (C), migliorato (2), resistente allo scivolamento (T), con tempo aperto allungato (E), deformabile (S1). E’ caratterizzato da bassa viscosità, alta tixotropia e quindi facile lavorabilità. Può essere applicato in verticale senza colare e senza lasciar scivolare piastrelle. Possiede una buona capacità di assorbire deformazioni del supporto e delle piastrelle essendo un adesivo classificato S1, ovvero con deformabilità trasversale > 2,5 mm misurata in accordo al metodo di prova descritto nella norma UNI EN 12004. 


    Campi d'impiego

    Incollaggio all’esterno e all’interno di: 

    • piastrelle ceramiche di qualsiasi genere (bicottura, monocottura, grès porcellanato, klinker, cotto, ecc.), anche di grandi formati, su sottofondi e intonaci fino a uno spessore di 10-15 mm; 
    • piastrelle ceramiche su rivestimenti impermeabilizzanti osmotici della linea Osmocem tipo: Osmocem Flex, Osmocem Flex Mono, Osmocem D, Osmocem N, Osmocem SCK; 
    • materiale lapideo (purché stabile e insensibile all’umidità); 
    • tessere di mosaico e mattonelline vetrose di ogni tipo, anche in piscina; 
    • piastrelle ceramiche su pavimentazioni radianti; 
    • piastrelle ceramiche su pareti prefabbricate in calcestruzzo e supporti in calcestruzzo e manufatti in fibrocemento; 
    • piastrelle ceramiche su membrane desolidarizzanti, antifrattura e impermeabilizzanti tipo Armaproof Membrane. 

    Rivestimenti impermeabilizzanti ed antiumidità di strutture e murature esposte o sottoquota, purchè sufficientemente porosi ed assorbenti e privi di trattamenti superficiali impermeabilizzanti e/o idrorepellenti, sia chimici (silossani, epossidici, poliuretanici, ecc.) che naturali (ceratura).


    Supporti consentiti
    Intonaci
    Calcestruzzo
    Malte cementizie, alla calce e miste
    Mattonelle e piastrelle
    Massetti di sottofondo
    Lapidei porosi
    Preparazione dei supporti

    I supporti devono essere di caratteristiche conformi alla norma UNI 11493-1, in particolare devono essere stagionati, integri, compatti, meccanicamente resistenti, privi di parti friabili ed esenti da grassi, oli, vernici, cere, agenti distaccanti o idrorepellenti in genere e sufficientemente asciutti. I supporti cementizi non devono essere soggetti a ritiri successivamente alla posa delle piastrelle e pertanto, in buona stagione, gli intonaci devono avere una maturazione di almeno dieci giorni per ogni centimetro di spessore ed i conglomerati cementizi (massetti, calcestruzzi, betoncini, ecc.) devono avere una maturazione complessiva di almeno 28 giorni. È buona norma inumidire leggermente i fondi cementizi molto assorbenti qualche minuto prima dell’applicazione del prodotto. 


    Modalità d'impiego

    Mescolare il premiscelato con 5,2-5,5 kg di acqua servendosi di un trapano a basso numero di giri, versando progressivamente la polvere in un capiente contenitore in cui sono stati aggiunti 5 kg di acqua, continuare la miscelazione sino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. Valutare la consistenza dell’impasto ed eventualmente proseguire la miscelazione aggiungendo piccole percentuali di acqua fino a consistenza utile. A miscelazione completata attendere 1 minuto e rimescolare nuovamente prima di procedere con l’ applicazione. Per garantire un’adesione strutturale occorre realizzare uno spessore di adesivo in grado di ricoprire la totalità del retro del rivestimento. Formati grandi, rettangolari, con lato > 60 cm possono necessitare di una stesura di adesivo anche direttamente sul retro del materiale. Realizzare e rispettare i giunti elastici di dilatazione secondo le seguenti indicazioni: ≈ 10 m2 all’esterno, ≈ 25 m2 all’interno, ogni 4 m di lunghezza per superfici lunghe e strette. Rispettare tutti i giunti strutturali, di frazionamento e perimetrali presenti nei fondi. Le lastre in pietra naturale che presentino resinature, reti di materiale polimerico, o trattamenti (per esempio idro-oleorepellenti ecc.) applicati sulla faccia di posa necessitano di una prova preventiva di compatibilità con l’adesivo. Verificare la presenza di eventuali tracce di polvere di roccia costituita da residui di segagione e, nel caso, rimuoverle. Applicazioni esterne in facciata: il fondo di posa dovrà garantire una resistenza coesiva a trazione ≥ 1,5 N/mm2 . Per rivestimenti con lato > 30 cm deve essere valutata da parte del progettista la necessità di prescrivere idonei fissaggi meccanici di sicurezza. Teli polimerici aderenti e flottanti, fogli o membrane liquide a base di bitume e catrame necessitano di un massetto di posa sovrastante. In ogni caso seguire le indicazioni della normativa UNI 11493 “Piastrellature ceramiche a pavimento e parete. Istruzioni per la progettazione, l’installazione e la manutenzione”. 


    Metodi di applicazione
    Spatola dentata
    Pulizia strumenti
    Acqua
    Caratteristiche fondamentali
    Conservabilità
    Conservabilità: 12 mesi
    Diametro massimo aggregato
    Diametro massimo aggregato: 0.5 kg
    Non infiammabile
    Non infiammabile
    Pot life
    Pot life: 50 min
    Resistente ai raggi UV
    Resistente ai raggi UV
    Spessore massimo consigliato
    Spessore massimo consigliato: 10 mm
    Spessore minimo consigliato
    Spessore minimo consigliato: 2 mm
    Temperatura di applicazione
    Temperatura di applicazione: +5 / +35 °C
    Specifiche tecniche

    Adesione a trazione iniziale
    EN 12004

    > 1 N/mm²

    Assorbimento capillare
    UNI EN 1015-18

    < 0.3 kg•h^0.5/m²

    Durabilità - Adesione a trazione dopo cicli di gelo disgelo
    EN 12004

    > 1 N/mm²

    Durabilità - Adesione a trazione dopo immersione in acqua
    EN 12004

    > 1 N/mm²

    Durabilità - Adesione a trazione dopo invecchiamento termico
    EN 12004

    > 1 N/mm²

    Legame di aderenza
    UNI EN 1542

    2.8 N/mm²

    Resistenza a compressione
    UNI EN 1015-11

    > 20 N/mm²

    Resistenza a flessione
    UNI EN 196/1

    > 6 N/mm²

    Reazione al fuoco
    EN 12004

    Class F

    Massa volumica
    UNI EN 1015-6

    1750 g/l

    Indurimento completo a 20°C

    80 - 90 min
    Consumi

    Utilizzare mediamente da 5 a 6 kg/m² di Osmokoll Mono in base al tipo di supporto e al tipo di materiale da incollare. 

    Colori disponibili
    Grigio
    Bianco
    Imballaggi e dimensioni
    Sacco da 25 kg
    Stoccaggio e conservazione
    Stoccare il prodotto nel suo imballaggio originale in ambiente fresco, asciutto e al riparo dal gelo e dalla luce diretta del sole.
    Avvertenze
    Le informazioni generali, così come le indicazioni ed i suggerimenti di impiego di questo prodotto, riportati nella presente scheda tecnica ed eventualmente forniti anche verbalmente o per iscritto, corrispondono allo stato attuale delle nostre conoscenze scientifiche e pratiche.
    I dati tecnici e prestazionali eventualmente riportati sono il risultato di prove di laboratorio condotte in ambiente controllato e come tali possono subire modifiche in relazione alle effettive condizioni di messa in opera.

    Prodotto per uso professionale, Azichem Srl non si assume alcuna responsabilità derivante da prestazioni inadeguate correlate ad un uso improprio del prodotto, o legata a difetti derivanti da fattori o elementi estranei alla qualità dello stesso, inclusa l’errata conservazione.
    Chi intenda fare uso del prodotto è tenuto a stabilire, prima dell’utilizzo, se lo stesso sia o meno adatto all’impiego previsto, assumendosi ogni responsabilità conseguente.

    Le caratteristiche tecniche e prestazionali contenute in questa scheda tecnica sono aggiornate periodicamente. Per una consultazione in tempo reale collegarsi al sito: www.azichem.com. La data di revisione è indicata nello spazio al piede. La presente edizione annulla e sostituisce ogni altra precedente.

    Si ricorda che l’utilizzatore è tenuto a prendere visione della più recente Scheda di Sicurezza di questo prodotto, contenente i dati chimico-fisici e tossicologici, le frasi di rischio ed altre informazioni per poter trasportare, utilizzare e smaltire il prodotto e i suoi imballaggi in sicurezza. Per la consultazione collegarsi al sito: www.azichem.com.

    È vietato disperdere il prodotto e/o l’imballaggio nell'ambiente.
    Voce di capitolato
    Stampa

    Incollaggio di mattonelle e piastrelle con adesivo cementizio monocomponente, a base di leganti idraulici a basso tenore di sali solubili, resine adesive e flessibilizzanti, sabbie selezionate silicee e calcaree, filler reattivi ad elevata pozzolanicità e addensanti cellulosici, tipo Osmokoll di Azichem srl, certificato CE secondo normativa EN 12004 (classe C2TES1). Caratteristiche tecniche di Osmokoll di Azichem Srl 

    • Adesione a trazione iniziale (EN 12004): > 1 N/mm² 
    • Assorbimento capillare (UNI EN 1015-18): < 0.3 kg•h^0.5/m² 
    • Durabilità - Adesione a trazione dopo cicli di gelo disgelo (EN 12004): > 1 N/mm² 
    • Durabilità - Adesione a trazione dopo immersione in acqua (EN 12004): > 1 N/mm² 
    • Durabilità - Adesione a trazione dopo invecchiamento termico (EN 12004): > 1 N/mm² 
    • Indurimento completo (a 20°C): 80 - 90 min 
    • Legame di aderenza (UNI EN 1542): 2.8 N/mm² 
    • Massa volumica (UNI EN 1015-6): 1750 g/l 
    • Reazione al fuoco (EN 12004): CLASSE F 
    • Resistenza a compressione (UNI EN 1015-11): > 20 N/mm² 
    • Resistenza a flessione (UNI EN 196/1): > 6 N/mm² 
       
    Galleria fotografica
    Documentazione tecnica
    Scheda tecnica
    Caratteristiche chiave

    Richiedi info sul prodotto

      Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

      Copyright © 2024 All Rights Reserved
      Powered by Webplease
      printermagnifiercrosschevron-down