Elastotex

Bandelle elastomeriche impermeabilizzanti per giunti di dilatazione

Bandelle ad elevata elasticità e resistenza costituita da uno speciale strato elastomerico termoplastico, resistente all'invecchiamento e all'usura, e da due fasce laterali in tessuto non-tessuto polipropilenico. Ideali per l'impermeabilizzazione di giunti di dilatazione a tenuta idraulica in edifici, opere e strutture realizzate sotto il livello di falda o per assicurare la tenuta all'acqua di connessioni strutturali anche fuori terra. Elastotex sono disponibili in diverse larghezze: Elastotex 170 = 17 cm; Elastotex 220 = 22 cm; Elastotex 325 = 32.5 cm; Elastotex 550 = 55 cm.
Componenti
Monocomponente
Aspetto
Nastro
Codice doganale
3921 9090
Richiedi info sul prodotto

    Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy
    Linee di appartenenza
    Sito tematico
    Caratteristiche e vantaggi
    Dove si utilizza
    Come si utilizza
    Dati tecnici
    Contenuti aggiuntivi
    Avvertenze e precauzioni
    Voce di capitolato
    Media
    Prodotti collegati
    Elastotex
    Elastotex sono dotate di una eccezionale inerzia chimica, test di laboratorio hanno infatti evidenziato che possono sostenere senza problemi il contatto prolungato per 7 giorni a 20°C con le seguenti sostanze: acido cloridrico al 3%, acido solforico al 35%, acido citrico a 100 g/l, acido lattico al 5%, idrossido di potassio al 3% e al 20%, ipoclorito di sodio a 0.3 g/l, acqua salata a 20 g/l.
    Campi d'impiego
    Sigillatura impermeabilizzante di giunti di dilatazione anche di grande ampiezza, soggetti a considerevoli movimenti di lavoro, nonché di giunti naturali e fessure, anche in condizioni di controspinta idraulica, in gallerie, silos, vasche, piscine, scantinati, coperture prefabbricate, giunti stradali ed opere idrauliche in genere.
    Supporti consentiti
    Calcestruzzo
    Prefabbricati
    Preparazione dei supporti
    Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, prive di imbrattamenti, polvere e parti incoerenti, accuratamente irruvidite.
    Modalità d'impiego
    Le bandelle Elastotex possono essere incollate al supporto con le resine epossidiche Syntech AS 21 – Syntech AS 31 oppure con le malte osmotiche della linea OSMOCEM: FLEX, FLEX MONO, iTOP, D. La procedura di incollaggio è la seguente:
    • mescolare con cura il prodotto d’incollaggio seguendo le indicazioni riportate nella rispettiva scheda tecnica;
    • stendere il prodotto sui lati del giunto da impermeabilizzare, mediante spatola dentata, mantenuta costantemente pulita, curando di ottenere l’uniformità dello spessore applicato che non dovrà risultare inferiore a 2 mm (consumo indicativo di 1 kg/m per lato);
    • srotolare e mettere in opera la bandella Elastotex della misura scelta, sulla spalmatura adesiva fresca, premendola contro la resina, stirandone a mano le estremità e curando di evitare raggrinzamenti e bolle d’aria, fino a quando la resina sottostante impregnerà totalmente il tessuto a lato della bandella;
    • applicare con spatola metallica un secondo strato (di almeno 2 mm) di adesivo sul tessuto ai bordi della bandella, già impregnato, al fine di proteggerlo definitivamente da danneggiamenti accidentali e di ottenere una sicura monoliticità dell’estremità al supporto;
    • per la giunzione fra due bandelle accostate, effettuare la saldatura dei lembi terminali per sovrapposizione e saldarli mediante apposita saldatrice ad aria calda;
    • Per ulteriore sicurezza della tenuta, sui lembi scaldati dovrà essere applicato un piccolo strato di resina o malta adesiva;
    • le resistenze finali del sistema saranno raggiunte, utilizzando le resine epossidiche, dopo circa 7 giorni dalla posa, ma già dopo 24 ore a 20°C si raggiungono valori pari al 60-70% delle prestazioni finali, in ogni caso di gran lunga eccedenti quelle di un calcestruzzo di elevata qualità;
    • utilizzando le malte osmotiche della linea Osmocem, dopo 7 giorni dalla posa si raggiungono valori di aderenza al supporto pari a circa il 75% delle prestazioni finali espresse nella scheda tecnica dello specifico prodotto.

    Metodi di applicazione
    Applicazione manuale
    Caratteristiche fondamentali
    Conservabilità
    Conservabilità: 24 mesi
    Non infiammabile
    Non infiammabile
    Temperatura di applicazione
    Temperatura di applicazione: -30 / +90 °C
    Specifiche tecniche

    Resistenza ai raggi UV
    DIN EN ISO 4892-3

    2480 h
    Consumi
    1,1 m/m: n° 1 metro di Elastotex per ogni metro lineare, avendo l'accortezza di sovrapporre i rotoli di circa 5-10 cm in corrispondenza dei bordi del nastro per garantire la permanente tenuta idraulica del sistema.
    Colori disponibili
    Grigio
    Imballaggi e dimensioni
    Elastotex 170 Rotolo da 30 m
    Elastotex 220 Rotolo da 30 m
    Elastotex 325 Rotolo da 30 m
    Elastotex 550 Rotolo da 30 m
    Stoccaggio e conservazione
    Stoccare il prodotto nel suo imballaggio originale in ambiente fresco, asciutto e al riparo dal gelo e dalla luce diretta del sole.
    Contenuti aggiuntivi
    Caratteristiche tecniche delle bandelle coprigiunto Elastotex a seconda delle diverse misure di larghezza disponibili:
    Larghezza bandella 170 mm 220 mm 325 mm 550 mm
    Allungamento a rottura laterale DIN EN ISO 527-3 486% 424% 540% 600 %
    Allungamento a rottura longitudinale DIN EN ISO 527-3 33% 35 % 35% 24 %
    Allungamento a rottura longitudinale (solo fascia centrale)
    DIN EN ISO 527-3
    279% 284% 230% 275 %
    Potenza assorbita al 25% di elasticità laterale DIN EN ISO 527- 3 0,8 N/mm 1,2 N/mm 0,8 N/mm 0.8 N/mm
    Potenza assorbita al 50% di elasticità laterale DIN EN ISO 527- 3 1,0 N/mm 1,4 N/mm 1,1 N/mm 1,1 N/mm
    Pressione idraulica massima DIN EN 1928 (B)  > 1,5 bar > 3 bar > 3 bar > 1.5 bar
    Resistenza a trazione laterale DIN EN ISO 527-3 56 N/15 mm            61 N/15 mm            93 N/15 mm          111 N/15 mm          
    Resistenza a trazione longitudinale DIN EN ISO 527-3 140 N/15 mm   167 N/15 mm    198 N/15 mm  170 N/15 mm      
    Resistenza a trazione longitudinale (solo fascia centrale) DIN EN ISO 527-3 56 N/15 mm 51 N/15 mm 59 N/15 mm  111 N/15 mm     
    Resistenza ai raggi UV DIN EN ISO 4892-3 2480 h 2480 h 2480 h  2480 h
    Spessore 1,5 mm 1,5 mm 1,5 mm 1,2 mm
    Avvertenze
    Le informazioni generali, così come le indicazioni ed i suggerimenti di impiego di questo prodotto, riportati nella presente scheda tecnica ed eventualmente forniti anche verbalmente o per iscritto, corrispondono allo stato attuale delle nostre conoscenze scientifiche e pratiche. I dati tecnici e prestazionali eventualmente riportati sono il risultato di prove di laboratorio condotte in ambiente controllato e come tali possono subire modifiche in relazione alle effettive condizioni di messa in opera. Azichem Srl non si assume alcuna responsabilità derivante da prestazioni inadeguate correlate ad un uso improprio del prodotto, o legata a difetti derivanti da fattori o elementi estranei alla qualità dello stesso, inclusa l’errata conservazione. Chi intenda fare uso del prodotto è tenuto a stabilire, prima dell’utilizzo, se lo stesso sia o meno adatto all’impiego previsto, assumendosi ogni responsabilità conseguente. Le caratteristiche tecniche e prestazionali contenute in questa scheda tecnica sono aggiornate periodicamente. Per una consultazione in tempo reale collegarsi al sito: www.azichem.com. La data di revisione è indicata nello spazio a lato. La presente edizione annulla e sostituisce ogni altra precedente. Si ricorda che l’utilizzatore è tenuto a prendere visione della più recente Scheda di Sicurezza di questo prodotto, contenente i dati chimico-fisici e tossicologici, le frasi di rischio ed altre informazioni per poter trasportare, utilizzare e smaltire il prodotto e i suoi imballaggi in sicurezza. Per la consultazione collegarsi al sito: www.azichem.com. È vietato disperdere il prodotto e/o l’imballaggio nell'ambiente.
    Voce di capitolato
    Stampa

    Impermeabilizzazione di giunti di dilatazione con bandella elastica tipo Elastotex di Azichem Srl, costituita da uno speciale strato elastomerico termoplastico centrale, resistente all’ invecchiamento e all’usura, e due fasce laterali in tessuto non-tessuto polipropilenico. La bandella coprigiunto garantirà un’elevata resistenza chimica, anche a contatto prolungato (7 gg), con le seguenti sostanze:

    • acido cloridrico al 3%
    • acido solforico al 35%
    • acido citrico a 100 g/l
    • acido lattico al 5%
    • idrossido di potassio al 3%
    • idrossido di potassio al 20%
    • ipoclorito di sodio a 0,3 g/l
    • acqua salata a 20 g/l

    Le bandelle Elastotex possono essere incollate al supporto con le resine epossidiche Syntech AS 21 – Syntech AS 31 oppure con le malte osmotiche della linea Osmocem: Flex, Flex Mono, iTOP, D, seguendo la seguente procedura di incollaggio:

    • mescolare con cura il prodotto d’incollaggio seguendo le indicazioni riportate nella rispettiva scheda tecnica;
    • stendere il prodotto sui lati del giunto da impermeabilizzare, mediante spatola dentata, mantenuta costantemente pulita, curando di ottenere l’uniformità dello spessore applicato, non inferiore a 2 mm (consumo indicativo di 1 kg/m per ciascun lato);
    • srotolare e mettere in opera la bandella Elastotex della misura scelta, premendo i lati sulla spalmatura adesiva fresca fino a veder fuoriuscire la resine dalla retinatura laterale, stirandone a mano le estremità ed evitando raggrinzamenti e bolle d’aria;
    • applicare con spatola metallica un secondo strato (di almeno 2 mm) di adesivo sul tessuto ai bordi della bandella, al fine di proteggerlo definitivamente e ottenere una sicura monoliticità dell’estremità al supporto;
    • per la giunzione fra due bandelle accostate, effettuare la saldatura dei lembi terminali per sovrapposizione, saldando la sovrapposizione mediante saldatrice ad aria calda;
    • sulle sovrapposizioni saldate applicare anche un piccolo strato di resina o malta adesiva in copertura;
    • le resistenze finali del sistema saranno raggiunte, utilizzando le resine epossidiche, dopo circa 7 giorni dalla posa, ma già dopo 24 ore a 20°C si raggiungono valori pari al 60-70% delle prestazioni finali, in ogni caso di gran lunga eccedenti quelle di un calcestruzzo di elevata qualità;
    • utilizzando le malte osmotiche della linea Osmocem, dopo 7 giorni dalla posa si raggiungono valori di aderenza al supporto pari a circa il 75% delle prestazioni finali espresse nella scheda tecnica dello specifico prodotto.
    Galleria fotografica
    Richiedi info sul prodotto

      Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy
      Copyright © 2023 All Rights Reserved
      Powered by Webplease
      printermagnifiercrosschevron-down