Clayseal 25.20 zoom
Clayseal 25.20 image 1
Clayseal 25.20 image 2
Clayseal 25.20 image 3

Clayseal 25.20

Giunto bentonitico waterstop idroespansivo per acqua a pH basico

Giunto waterstop sigillante idroespansivo, preformato, per riprese di getto a sicura tenuta ermetica in strutture, murature e fondazioni, realizzato con una miscela di bentonite sodica, gomma idroespansiva e speciali polimeri aggreganti ("hydrocarbon"). Clayseal 25.20 ha una sezione rettangolare di 25x20 mm, confezionata in rotoli da 5 m ciascuno. Una scatola di Clayseal 25.20 contiene 6 rotoli da 5 metri e pesa circa 21 kg.
Componenti
Monocomponente
Aspetto
Cordolo
Codice doganale
4005 9100

Richiedi info sul prodotto

    Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

    Linee di appartenenza
    Linea prodotto Aqua
    Linea prodotto Building
    Linea prodotto Infratech
    Sito tematico
    ProSeal
    Caratteristiche e vantaggi
    Dove si utilizza
    Come si utilizza
    Dati tecnici
    Avvertenze e precauzioni
    Voce di capitolato
    Media
    Prodotti collegati
    Cicli applicativi

    Clayseal 25.20

    Clayseal 25.20 è un waterstop in bentonite sodica di semplice ed agevole messa in opera; non richiede particolari preparazioni dei supporti, sedi presagomate ecc.. Viene agevolmente fissato mediante chiodatura o incollaggio (con l'apposito adesivo Proseal Fix) e non richiede particolari accorgimenti di protezione. A contatto con l'acqua, aumenta il proprio volume attraverso la formazione di un sistema colloidale stabile che garantisce la permanente tenuta ermetica della connessione; l’espansione iniziale è ritardata attraverso un rivestimento ritardante rispetto al primo contatto con l’acqua, al fine di consentire l’assenza di deformazioni nella fase iniziale di indurimento del calcestruzzo fresco.


    Campi d'impiego

    Realizzazione di riprese di getto rigide (non di dilatazione) e connessioni a sicura e permanente tenuta idraulica.


    Supporti consentiti
    Calcestruzzo
    Malte cementizie, alla calce e miste
    Prefabbricati
    Pareti rocciose
    Preparazione dei supporti

    Se si prevede la predisposizione del cordolo bentonitico mediante chiodatura, predisporre il piano di posa il più liscio e planare possibile, compensando le eventuali disomogeneità con Repar Tix. In ogni caso, effettuare accurata rimozione delle parti friabili, incoerenti, pulverulente. Asciugare il supporto ed eliminare eventuali pozzanghere con spugne o soffi d’aria compressa.


    Modalità d'impiego

    Stendere manualmente il waterstop in bentonite sodica Clayseal 25.20 nella posizione prevista. Il fissaggio viene effettuato mediante adesivo in cartuccia Proseal Fix o chiodatura: un chiodo d'acciaio e una rondella ogni 20-25 cm circa. La sigillatura delle giunzioni tra i cordoli di waterstop è assicurata dal semplice accostamento di almeno 10 cm (non dalla sovrapposizione) delle estremità. Per il fissaggio di Clayseal 25.20 in situazioni applicative particolarmente sollecitate, è disponibile la specifica gabbietta in filo di acciaio Bentonet, con maglia quadrata da 13x13 mm, in profili da 1 metro ciascuno, da fissare sul giunto mediante chiodatura. 

    Il posizionamento di Clayseal 25.20 deve garantire, su entrambi i lati, una copertura di 10-12 cm da parte del calcestruzzo, al fine di contenere l'azione espansiva generata dall'idratazione. Allo stesso modo, i distanziatori dei casseri dovranno essere posizionati in modo tale da mantenere una distanza minima di 8 cm dal cordolo bentonitico stesso. 

    Alla fine del ciclo produttivo Clayseal 25.20 viene trattato superficialmente al fine di ritardare il processo espansivo. Ciò determina un ritardo dell’espansione di circa 48 h, anche quando in presenza di piogge leggere che bagnano il cordolo bentonitico. Tuttavia si consiglia di prestare particolare attenzione, valutando attentamente le condizioni del cordolo bentonitico, nelle seguenti situazioni:  

    • temporali violenti che sommergono totalmente il cordolo per diverse ore, 
    • tempo di esposizione agli agenti atmosferici prolungato per diversi giorni, prima di ricevere il getto di calcestruzzo, in special modo con elevati tassi d’umidità, climi nebbiosi, formazione di pozzanghere a contatto prolungato con il cordolo bentonitico. 

    E‘ possibile avere un riscontro esatto di come si sviluppa il processo espansivo, in situazioni di totale immersione in acqua, consultando il Rapporto di Prova “TEST ESPANSIONE IN ACQUA A pH NEUTRO E BASICO” scaricabile nella pagina web del prodotto https://www.azichem.com/prodotto/clayseal-25-20  

    Nell'ipotesi di acque di falda ad elevato contenuto salino o per l'arresto di percolati e acque reflue, effettuare prove preliminari di espansione o richiedere lo specifico waterstop Clayseal 25.20 SW.
     


    Metodi di applicazione
    Martello
    Applicazione manuale
    Caratteristiche fondamentali
    Conservabilità
    Conservabilità: 12 mesi
    Peso specifico
    Peso specifico: 1.4-1.5 kg/dm³
    Prodotto idroespansivo
    Prodotto idroespansivo: +350 %
    Temperatura di applicazione
    Temperatura di applicazione: -15 / +50 °C
    Specifiche tecniche

    Resistenza al fuoco
    DIN 4102-1

    B 2

    Espansione a 7 gg con pH 12,33

    110 %

    Allungamento a rottura

    60 %

    Contenuto di bentonite sodica

    > 60 %
    Sostanza inodore

    Peso unitario
    ASTM D71

    0.67 kg/m

    Espansione a 7 gg in acqua demineralizzata con pH~7

    250 %
    Consumi

    1,1 m/m : Utilizzare 1 metro di Clayseal 25.20 per ogni metro lineare, avendo l'accortezza di affiancare 5-10 cm di prodotto nei punti di termine/inizio rotolo per garantire la permanente tenuta idraulica del sistema.

    Colori disponibili
    Nero
    Imballaggi e dimensioni
    Scatola: 6 x (Rotolo da 5 m)
    Pallet: 48 x (Scatola da 21 Kg)
    Stoccaggio e conservazione
    Stoccare il prodotto nel suo imballaggio originale in ambiente fresco, asciutto e al riparo dal gelo e dalla luce diretta del sole.
    Avvertenze
    Le informazioni generali, così come le indicazioni ed i suggerimenti di impiego di questo prodotto, riportati nella presente scheda tecnica ed eventualmente forniti anche verbalmente o per iscritto, corrispondono allo stato attuale delle nostre conoscenze scientifiche e pratiche.
    I dati tecnici e prestazionali eventualmente riportati sono il risultato di prove di laboratorio condotte in ambiente controllato e come tali possono subire modifiche in relazione alle effettive condizioni di messa in opera.

    Prodotto per uso professionale, Azichem Srl non si assume alcuna responsabilità derivante da prestazioni inadeguate correlate ad un uso improprio del prodotto, o legata a difetti derivanti da fattori o elementi estranei alla qualità dello stesso, inclusa l’errata conservazione.
    Chi intenda fare uso del prodotto è tenuto a stabilire, prima dell’utilizzo, se lo stesso sia o meno adatto all’impiego previsto, assumendosi ogni responsabilità conseguente.

    Le caratteristiche tecniche e prestazionali contenute in questa scheda tecnica sono aggiornate periodicamente. Per una consultazione in tempo reale collegarsi al sito: www.azichem.com. La data di revisione è indicata nello spazio al piede. La presente edizione annulla e sostituisce ogni altra precedente.

    Si ricorda che l’utilizzatore è tenuto a prendere visione della più recente Scheda di Sicurezza di questo prodotto, contenente i dati chimico-fisici e tossicologici, le frasi di rischio ed altre informazioni per poter trasportare, utilizzare e smaltire il prodotto e i suoi imballaggi in sicurezza. Per la consultazione collegarsi al sito: www.azichem.com.

    È vietato disperdere il prodotto e/o l’imballaggio nell'ambiente.
    Voce di capitolato
    Stampa

    Impermeabilizzazione di riprese di getto tra platea e muri di elevazione con posizionamento, nella mezzeria delle murature (sezione minima 20 cm), dello specifico waterstop idroespansivo a base di bentonite sodica (75%) e specifici leganti polimerici (25%), Clayseal 25.20 di AZICHEM Srl, di sezione 25x20 mm., di colore nero. Stendere manualmente il waterstop in bentonite sodica Clayseal 25.20 in mezzeria della muratura. Il fissaggio viene effettuato mediante chiodatura: un chiodo d'acciaio ogni 25 cm circa. La sigillatura delle giunzioni tra i cordoli di waterstop è assicurata dal semplice accostamento delle estremità dei waterstop di almeno 10 cm (non dalla sovrapposizione delle estremità). Per situazioni applicative particolarmente complesse, fissare il waterstop con specifica gabbietta in filo di acciaio Bentonet, con maglia quadrata da 13x13 mm, in profili da 1 metro lineare ciascuno.

    Caratteristiche tecniche del giunto Clayseal 25.20 di AZICHEM Srl:

    • Contenuto di bentonite sodica: > 60%
    • Espansione a 10 gg con pH 12,33: 128%
    • Espansione a 10 gg con pH 7: 350%
    • Peso unitario (ASTM D71): 0,67 kg/m
    • Resistenza al fuoco DIN 4102-1: B2
    • Sostanza inodore
    Galleria fotografica
    Video

    Richiedi info sul prodotto

      Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

      Copyright © 2024 All Rights Reserved
      Powered by Webplease
      printermagnifiercrosschevron-down