Osmocem Flex

Impermeabilizzante cementizio bicomponente per terrazze e murature

Impermeabilizzante cementizio osmotico, bicomponente, in dispersione acquosa, polimero modificato, altamente flessibile e deformabile, a comportamento plasto-elastico. Applicazione a spatola, pennello o rullo. Ideale per l’impermeabilizzazione di terrazze, balconi e piscine, prima della posa della pavimentazione in piastrelle o mattonelle. Idoneo al contatto con acqua potabile.
Componenti
Bicomponente
Aspetto
Liquido + Polvere
Codice doganale
3824 5090
Richiedi info sul prodotto

    Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy
    Certificazioni ottenute e Normative
    EN 998-1EN 1504-2D.M. 06/04/2004, n. 174
    Linee di appartenenza
    Sito tematico
    Caratteristiche e vantaggi
    Dove si utilizza
    Come si utilizza
    Dati tecnici
    Avvertenze e precauzioni
    Voce di capitolato
    Media
    Prodotti collegati
    Cicli applicativi
    Cos'è Osmocem Flex

    Osmocem Flex ha conseguito il certificato di compatibilità per il contatto ed il contenimento di acqua potabile e sostanze alimentari, secondo Direttiva 89/93/CE (Certificato conseguito il 30/01/2015 presso il Laboratorio Cogesur - Bureau Veritas del Puerto de Santa Maria, Spagna). Prodotto professionale bicomponente. Proporzionamento di componente A + componente B appositamente studiato per dare all’applicatore certezza del risultato e garanzia di un lavoro a regola d’arte: la tanica del componente B (8 kg) è leggermente sovradosata rispetto alla quantità necessaria per impastare il sacco (24 kg), consentendo all’applicatore, prima della stesura del prodotto, di prelevare dalla tanica fino ad 1 lt della speciale resina del componente B, diluire con 1 lt di acqua e utilizzare questa emulsione acquosa per primerizzare il supporto d’applicazione; in questo modo si eseguono, con una semplice e veloce primerizzazione, almeno tre operazioni straordinariamente efficaci: a) espulsione dell’aria dalla porosità superficiale _ turapori (con riduzione drastica delle ben note bollosità che si manifestano sui prodotti elastici a basso spessore); b) diminuzione dell’assorbimento del supporto (a garanzia di un’idonea maturazione della rasatura impermeabile); c) incremento di adesione grazie alla penetrazione in profondità della componente polimerica.


    Campi d'impiego

    Impermeabilizzazione di opere di contenimento in calcestruzzo (vasche, piscine, condotte, ambiti di contenimento alimentare, ecc.) purchè sufficientemente porosi ed assorbenti e privi di qualsiasi trattamento superficiale impermeabilizzante e/o idrorepellente, sia chimico (silossani, epossidici, poliuretanici, ecc.) che naturale (ceratura).. Impermeabilizzazione di balconi, terrazze, bagni, docce, ecc., preliminarmente alla posa di successivi intonaci, massetti, rivestimenti ceramici. Rivestimento impermeabilizzante di murature contro terra, di intonaci microfessurati. Rasature deformabili in genere.


    Supporti consentiti
    Calcestruzzo
    Mattonelle e piastrelle
    Massetti di sottofondo
    Preparazione dei supporti

    Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, prive di imbrattamenti, parti friabili e incoerenti, polvere, trattamenti idrorepellenti in genere, ecc... È sempre consigliabile primerizzare il supporto d’applicazione con circa 100-150 gr/m2 di lattice adesivo componente B; in questo modo si eseguono, con una semplice e veloce primerizzazione, almeno tre operazioni straordinariamente efficaci: a) espulsione dell’aria dalla porosità superficiale _ turapori (con riduzione drastica delle ben note bollosità che si manifestano sui prodotti elastici a basso spessore); b) diminuzione dell’assorbimento del supporto (a garanzia di un’idonea maturazione della rasatura impermeabile); c) incremento di adesione grazie alla penetrazione in profondità della componente polimerica. È sempre consigliabile primerizzare il supporto d’applicazione con circa 100-150 gr/m2 di lattice adesivo componente B; in questo modo si eseguono, con una semplice e veloce primerizzazione, almeno tre operazioni straordinariamente efficaci: a) espulsione dell’aria dalla porosità superficiale _ turapori (con riduzione drastica delle ben note bollosità che si manifestano sui prodotti elastici a basso spessore); b) diminuzione dell’assorbimento del supporto (a garanzia di un’idonea maturazione della rasatura impermeabile); c) incremento di adesione grazie alla penetrazione in profondità della componente polimerica.

    Le fessure da ritiro plastico o igrometrico, eventualmente presenti, dovranno essere preliminarmente bonificate con prodotti e tecniche adeguate. Nel caso di estese superfici di rivestimento è necessario prevedere “camini” di sfogo del vapore, opportunamente dislocati.


    Modalità d'impiego

    Osmocem Flex viene fornito in due componenti predosati che debbono essere mescolati a fondo, con mescolatori a basso numero di giri (max. 300 giri/minuto) sino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi. Deve essere assolutamente evitata l’aggiunta di altri ingredienti. La tanica del componente B (8 kg) è leggermente sovradosata rispetto alla quantità necessaria per impastare il sacco (24 kg), consentendo all’applicatore, prima della stesura del prodotto, di prelevare dalla tanica fino ad 1 lt della speciale resina del componente B, diluire con 1 lt di acqua e utilizzare questa emulsione acquosa per primerizzare il supporto d’applicazione (vedi anche il paragrafo Caratteristiche e Vantaggi). In caso di clima eccezionalmente arido, è possibile operare moderate correzioni della consistenza, ove necessario, addizionando acqua sino ad un massimo dell’8%. L’addizione dell’acqua deve avvenire ad impasto pronto, protraendo la miscelazione sino alla migliore omogeneità.

    Nella impermeabilizzazione di terrazze e balconi, Osmocem Flex dovrà essere applicato in due mani successive, di spessore pari a circa 1 mm cadauna (1,8 kg/m² circa per mano), ciascuna delle quali dovrà essere posta in opera quando la precedente apparirà calpestabile (non prima di 4 ore a 20°C). Si raccomanda di interporre nello spessore di Osmocem Flex, tra la prima e la seconda mano, la rete in fibra di vetro alcalino-resistente Armaglass 160. Dovrà anche essere predisposta, tra il massetto di sottofondo e i muri di elevazione, la bandella auto-adesiva in butile Proband. Si raccomanda infine di posizionare la speciale bandella elastica Elastotex 120, o Elastotex 120 Cloth, in corrispondenza degli eventuali giunti di dilatazione, fissandola con lo stesso Osmocem Flex.


    Metodi di applicazione
    Intonacatrice
    Pennello
    Pompa
    Rullo
    Spatola
    Spazzolone
    Pulizia strumenti
    Acqua
    Caratteristiche fondamentali
    Conservabilità
    Conservabilità: 12 mesi
    Diametro massimo aggregato
    Diametro massimo aggregato: < 0.4 mm
    Idoneo al contatto con acqua potabile
    Idoneo al contatto con acqua potabile
    Pot life
    Pot life: 60 min
    Rapporto di miscela
    Rapporto di miscela: 3:1 _
    Temperatura di applicazione
    Temperatura di applicazione: +8 / +30 °C
    Specifiche tecniche

    Massa volumica
    UNI EN 1015-6

    1800 kg/m³

    Assorbimento capillare
    UNI EN 13057

    0.06 kg•h^0.5/m²

    Capacità di bridging su fessure di ampiezza

    0.5-1.0 mm

    Legame di aderenza
    UNI EN 1015-12

    1.50 N/mm²

    Allungamento a rottura
    DIN 53504

    17.2 %

    Permeabilità al vapore acqueo μ
    Sd EN ISO 7783-1

    CLASS I

    Rapporto di miscela dei componenti
    A:B

    3:1
    Consumi

    Circa 1,8 kg/m² di Osmocem Flex per ogni millimetro di spessore da realizzare.

    Colori disponibili
    Grigio
    Bianco
    Imballaggi e dimensioni
    Sacco da 24 kg [A]
    Tanica da 8 kg [B]
    Pallet: 50 x (Sacco da 24 kg [A])
    Pallet: 50 x (Tanica da 8 kg [B])
    Kit: 1 Sacco da 24 kg [A] + 1 Tanica da 8 kg [B]
    Stoccaggio e conservazione
    Stoccare il prodotto nel suo imballaggio originale in ambiente fresco, asciutto e al riparo dal gelo e dalla luce diretta del sole.
    Avvertenze

    Non utilizzare Osmocem Flex su supporti fortemente degradati o incoerenti, poichè rischierebbero di vanificare la bontà della impermeabilizzazione. Non applicare su supporti poco o non porosi o precedentemente rivestiti con trattamenti idrorepellenti in genere, se non dopo opportuno irruvidimento mediante bocciardatrici, levigatrici e attrezzature adatte a trattamenti preparatori dei supporti, o previo opportuno trattamento con idonei primer polimerici.

    Voce di capitolato
    Stampa

    Rasatura impermeabile sottopiastrella di terrazzi e balconi mediante applicazione a spatola, pennello o rullo di formulato cementizio bicomponente, a comportamento elasto-plastico,  tipo Osmocem Flex di Azichem Srl. Il supporto dovrà essere opportunamente preparato al fine di risultare pulito, esente da tracce di vecchie pitture, privo di polvere etc. Applicare in due mani successive, di spessore pari a circa 1 mm cadauna (1,8 kg/m2 circa per mano), con la mano finale posta in opera quando la prima mano è calpestabile (non prima di 4 ore a 20 °C). Interporre nello spessore di Osmocem Flex, tra la prima e la seconda mano, la rete in fibra di vetro alcalino-resistente Armaglass 160. Bandelle elastiche a cavallo dei giunti di ripresa o di contrazione-dilatazione (tipo Proband o Elastotex 120, o Elastotex 120 Cloth), possono essere fissate con lo stesso Osmocem Flex. Consumo: 1,8 kg/m2/mm. Per singola mano: spessore minimo d’applicazione = 1 mm _ spessore massimo d’applicazione = 5 mm.

    Caratteristiche tecniche dI Osmocem Flex di Azichem Srl:

    • Allungamento a rottura (DIN 53504): 17,2%
    • Assorbimento capillare (UNI EN 13057): 0,06 kg•h^0,5/m²
    • Capacità di bridging su fessure di ampiezza: 0,5-1,0 mm
    • Legame di aderenza (UNI EN 1015-12): 1,50 N/mm²
    • Massa volumica (UNI EN 1015-6): 1800 kg/m³
    • Permeabilità al vapore acqueo Sd (EN ISO 7783-1): CLASSE I
    • Rapporto di miscela dei componenti A:B=3:1
    Galleria fotografica
    Richiedi info sul prodotto

      Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy
      Copyright © 2022 All Rights Reserved - Azichem Srl
      Powered by Webplease
      printermagnifiercrosschevron-down