Claytex

Teli bentonitici impermeabilizzanti

Tappeti impermeabilizzanti flessibili, per l'impermeabilizzazione attiva di strutture sotto quota, contenenti uno strato uniforme di bentonite sodica granulare, ad elevato contenuto di montmorillonite, pari a 5.0 kg/m², costituiti da un tessuto geotessile agugliato con fibre di nylon interfacciato da geotessile non tessuto in peso 100%. Claytex sono forniti in due differenti misure: Claytex 120 = rotoli da 1.20 x 5 m (6 m²), del peso di circa 32 kg per rotolo e Claytex 250 = rotoli da 2.50 x 20 m (50 m²), del peso di circa 270 kg per rotolo.
Componenti
Monocomponente
Aspetto
Rotolo
Codice doganale
5911 9099
Richiedi info sul prodotto

    Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy
    Certificazioni ottenute e Normative
    EN 13491
    Linee di appartenenza
    Sito tematico
    Caratteristiche e vantaggi
    Dove si utilizza
    Come si utilizza
    Dati tecnici
    Avvertenze e precauzioni
    Voce di capitolato
    Media
    Cicli applicativi
    Cos'è Claytex

    I prodotti della linea Claytex sono costituiti da sigillanti naturali attivati dall’acqua, con spiccate proprietà autosigillanti. Il loro strato bentonitico è continuo ed uniforme. La porosità dei teli di protezione e contenimento è finalizzata a consentire una veloce e corretta idratazione del materiale idroespansivo. Lo strato geotessile inferiore dei prodotti Claytex è costituito in polipropilene tessuto da 115 g/m², mentre il geotessile superiore è in polipropilene non tessuto da 220 g/m². Claytex sono forniti in due differenti misure: Claytex 120 = rotoli da 1.20 x 5 m (6 m²), del peso di circa 32 kg per rotolo e  Claytex 250 = rotoli da 2.50 x 20 m (50 m²), del peso di circa 270 kg per rotolo.


    Campi d'impiego

    Impermeabilizzazione di strutture interrate in genere, in presenza di falda freatica a rischio. Impermeabilizzazioni di bacini di contenimento acque, canali idrici e discariche.


    Supporti consentiti
    Intonaci
    Calcestruzzo
    Malte cementizie, alla calce e miste
    Mattoni
    Tufo
    Murature miste
    Murature in pietra
    Preparazione dei supporti

    Le superfici dei supporti di applicazione (in calcestruzzo o terreno naturale argilloso compattato), dovranno essere esenti da protuberanze, cavità, nidi di ghiaia, fori passanti per casseri, discontinuità da riprese di getto ecc. Per questo motivo, dovranno essere preliminarmente bonificate con malta antiritiro (famiglia REPAR) o con preparati a base di bentonite (Claygrain). Il supporto deve assolutamente essere compatto, in caso contrario sarà necessario creare preliminarmente alla posa del telo bentonitico, un idoneo sottofondo di calcestruzzo.


    Modalità d'impiego

    I tappeti dovranno essere posati con il lato di polipropilene (il lato più scuro) rivolto verso il supporto e fissati mediante chiodatura di ancoraggio con rondelle; nelle pareti verticali la posa deve procedere partendo dal basso, dopo aver realizzato un opportuno sguscio di malta cementizia, da realizzarsi preferibilmente con Osmocem 447, in corrispondenza degli angoli prodotti tra la platea e il muro di elevazione, per favorire la stesura del telo. Ogni tappeto deve sovrapporsi a quello adiacente per almeno 10 cm (nel caso di opere su supporti naturali, come laghetti o canali, sovrapporre i tappeti per almeno 20 cm), con una disposizione che realizzi una sfasatura delle giunzioni verticali. E' indispensabile curare l’opportuno risvolto dei tappeti in corrispondenza delle discontinuità geometriche dell’opera, del culmine delle strutture ecc.. Prestare particolare attenzione alla posa in opera dei teli bentonitici in corrispondenza di angoli, pozzetti, scale e ferri d'armatura fuoriuscenti dalla soletta di base. Movimentare i rotoli di Claytex con idonei mezzi per non sovraccaricare la manovalanza. Non sollevare a mano. Evitare di procedere con le lavorazioni di copertura con calcestruzzo dei tappeti bentonitici in previsione di piogge abbondanti. Nell’impossibilità di un tempestivo reinterro è necessario provvedere alla protezione temporanea dei tappeti posti in opera mediante fogli di polietilene da 100-150 g/m². Nel caso in cui siano stati installati i teli bentonitici all'esterno delle mutarure perimetrali, non reinterrare lo scavo con materiale diverso dalla sabbia (sassi spigolosi, schiacciati dal peso degli aggregati aridi, potrebbero lacerare il tappeto bentonitico). Per ulteriori informazioni si prega di contattare il nostro Servizio Tecnico.


    Caratteristiche fondamentali
    Conservabilità
    Conservabilità: 12 mesi
    Specifiche tecniche

    Resistenza a trazione longitudinale
    EN ISO 10319

    11 kN/m

    Resistenza a trazione trasversale
    EN ISO 10319

    9.5 kN/m

    Spessore a secco
    EN ISO 9663-1

    6.5 mm

    Massa areica della bentonite
    ASTM D 5993

    5.1 kg/m²

    Coefficiente di permeabilità
    ASTM D 5887

    4.55 x 10E-11 m/s

    Fluid loss
    ASTM D 5891

    13 ml

    Allungamento a rottura
    ASTM D 6768

    18.6 %

    Indice di rigonfiamento
    EN ISO 13438

    21 ml/2g

    Peeling
    ASTM D 6496

    662 N/m
    Consumi

    1,1 m²/m² : Utilizzare 1 m² di Claytex per ogni m² di superficie da rivestire, avendo l'accortezza di sovrapporre i rotoli di almeno 10 cm in corrispondenza dei bordi del tappeto per garantire la permanente tenuta idraulica del sistema.

    Colori disponibili
    Beige
    Imballaggi e dimensioni
    Claytex 120: 1 x (Rotolo da 6 m²)
    Claytex 250: 1 x (Rotolo da 50 m²)
    Stoccaggio e conservazione
    Teme il gelo.
    Avvertenze
    Le informazioni generali, così come le indicazioni ed i suggerimenti di impiego di questo prodotto, riportati nella presente scheda tecnica ed eventualmente forniti anche verbalmente o per iscritto, corrispondono allo stato attuale delle nostre conoscenze scientifiche e pratiche. I dati tecnici e prestazionali eventualmente riportati sono il risultato di prove di laboratorio condotte in ambiente controllato e come tali possono subire modifiche in relazione alle effettive condizioni di messa in opera. Azichem Srl non si assume alcuna responsabilità derivante da prestazioni inadeguate correlate ad un uso improprio del prodotto, o legata a difetti derivanti da fattori o elementi estranei alla qualità dello stesso, inclusa l’errata conservazione. Chi intenda fare uso del prodotto è tenuto a stabilire, prima dell’utilizzo, se lo stesso sia o meno adatto all’impiego previsto, assumendosi ogni responsabilità conseguente. Le caratteristiche tecniche e prestazionali contenute in questa scheda tecnica sono aggiornate periodicamente. Per una consultazione in tempo reale collegarsi al sito: www.azichem.com. La data di revisione è indicata nello spazio a lato. La presente edizione annulla e sostituisce ogni altra precedente. Si ricorda che l’utilizzatore è tenuto a prendere visione della più recente Scheda di Sicurezza di questo prodotto, contenente i dati chimico-fisici e tossicologici, le frasi di rischio ed altre informazioni per poter trasportare, utilizzare e smaltire il prodotto e i suoi imballaggi in sicurezza. Per la consultazione collegarsi al sito: www.azichem.com. È vietato disperdere il prodotto e/o l’imballaggio nell'ambiente.
    Voce di capitolato
    Stampa

    PLATEA

    Impermeabilizzazione: fornitura e posa in opera, osservando una sovrapposizione di 10 cm tra manufatti, di geocomposito di tessuto e T.N.T contenenti bentonite di sodio in quantità ≥ 5,0 kg/m2, così come i Claytex di Azichem Srl. La posa interesserà anche il cassero perimetrale per un’altezza pari allo spessore della successiva platea. Ogni onere di chiodatura compreso.

    Protezione: protezione del sistema impermeabilizzante mediante formazione di una cappa di calcestruzzo con RcK uguale a quello della successiva platea per uno spessore ≥ cm 5. Ogni onere e fornitura compresa.

    MURATURA IN ELEVAZIONE

    Impermeabilizzazione: fornitura e posa in opera, osservando una sovrapposizione di 10 cm tra manufatti, di geocomposito di tessuto e T.N.T contenenti bentonite di sodio in quantità ≥ 4,9 kg/m2, così come i Claytex di Azichem Srl, compreso oneri di raccordo con l’impermeabilizzazione orizzontale, chiodatura ed il rinforzo con bentonite granulare Claygrain di Azichem Srl, in corrispondenza di angoli, fessurazioni e giunti.

    Protezione: fornitura e posa di T.N.T. in polipropilene a filo continuo di ~ 300 g/m2, compreso oneri di sormonto e fissaggio.

    Confinamento: Reinterro con materiale a granulometria chiusa  eseguito in strati da 50 cm compattando gradualmente. Ogni onere incluso. Fornitura e messa in opera di scossalina sul bordo superiore dell’impermeabilizzazione a quota campagna. Compreso onere di fissaggio

    Caratteristiche tecniche dei teli bentonitici Claytex di AZICHEM Srl (valori medi):

    • Allungamento a rottura ASTM D 6768: 18.6 %
    • Coefficiente di permeabilità ASTM D5887: 4,55 x 10E-11 m/s
    • Fluid loss ASTM D 5891: 13 ml
    • Indice di rigonfiamento EN ISO 13438: 21 ml/2g
    • Massa areica della bentonite ASTM D5993: 5.1 kg/m²
    • Peeling ASTM D 6496: 662 N/m
    • Resistenza a trazione longitudinale EN ISO 10319: 11 kN/m
    • Resistenza a trazione trasversale EN ISO 10319: 9,5 kN/m
    • Spessore a secco EN ISO 9663-1: 6.5 mm
    Galleria fotografica
    Video
    Richiedi info sul prodotto

      Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy
      Copyright © 2022 All Rights Reserved - Azichem Srl
      Powered by Webplease
      printermagnifiercrosschevron-down