Il nostro telo bentonitico per il laghetto del centro equestre federale CONI

18/10/2021
Il nostro telo bentonitico per il laghetto del centro equestre federale CONI

Scopri come il nostro telo bentonitico Claytex ha contribuito alla realizzazione del laghetto artificiale del Centro Equestre Federale CONI.

Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha istituito, dal 1959, nel comune di Rocca di Papa (RM) in località Pratoni del Vivaro, uno splendido Centro Ippico Federale inaugurato durante le Olimpiadi di Roma del 1960. Recentemente la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) ha programmato alcuni investimenti per l’ulteriore valorizzazione del Centro, anche in vista dei prossimi Campionati del Mondo, assegnati all’Italia e in programma nel 2022.

Fra gli interventi di valorizzazione programmati sono stati previsti una serie di laghetti artificiali la cui realizzazione si presentava particolarmente complessa a causa dell’elevatissima permeabilità dei terreni, costituiti da tufi granulari sciolti, ed il contesto in cui  le opere idrauliche dovevano essere inserite: il Parco Naturale Regionale dei Castelli Romani. Esistono infatti i vincoli storico-ambientali e i conseguenti divieti sia per l’utilizzo di materiali non eco-compatibili, sia per le costruzioni in calcestruzzo armato.

Perché la scelta dei teli bentonitici

La Direzione Tecnica del Centro Equestre ha fin da subito  individuato la tecnologia del telo bentonitico come possibile soluzione. Rimanevano però da risolvere alcune ostiche problematiche tecniche, collegate all’ancoraggio dei teli sui bordi, al sormonto e al fissaggio dei teli sul terreno granulare tufaceo e alla composizione del misto granulare di copertura.

Le soluzioni tecniche proposte da Azichem sono state discusse, concordate e accettate dalla Direzione Lavori e dagli Enti preposti alla tutela del Parco Regionale, che hanno approvato la proposta e dato il benestare ai lavori.

Il risultato finale è stato particolarmente apprezzato sia, ovviamente, sotto il profilo tecnico, per la perfetta tenuta idraulica dell’intervento, sia per quanto riguarda il profilo ecologico-ambientale, che ha permesso la realizzazione del bacino idrico con il nostro telo bentonitico Claytex 250: pochi millimetri di argilla naturale contenuti all’interno di un doppio stato di tessuto non tessuto.

Niente cemento, nessun calcestruzzo armato, niente solventi, nessuna sostanza catramosa, bituminosa o resinosa, solo l’alto profilo ecologico dei nostri teli Claytex 250, alcuni semplici accessori e le nostre soluzioni di ingegneria ambientale.

Un'altra realizzazione Azichem di alto profilo, senza impatti sull’ecosistema naturale e senza pericoli per chi opera in cantiere.

Di seguito un video dell'opera in oggetto:

Copyright © 2023 All Rights Reserved
Powered by Webplease
magnifiercrosschevron-downchevron-leftchevron-right