Ripristinare i pavimenti in calcestruzzo usurato con i massetti tenaci di piccolo e medio spessore

Categoria: Approfondimenti, esempi applicativi e opportunità
Data: 13/09/2021

La nuova frontiera del ripristino di vecchie pavimentazioni con i microcalcestruzzi strutturali Azichem FLOOR TENAX e FLOOR Q!

Ripristinare i pavimenti in calcestruzzo è un’attività di cui ci occupiamo da talmente tanto tempo che, ormai, siamo in grado di districarci fra un gran numero di casistiche e di venire incontro alle esigenze più disparate.

Un esempio? Prendiamo in considerazione il microcalcestruzzo fibrato FLOOR TENAX.

Si tratta di una malta colabile, plastico/fluida, fibrorinforzata, utilizzabile per riparazioni e/o ricostruzioni di vecchi pavimenti in calcestruzzo usurati, per uno spessore variabile da 8 a 20 mm.

Il formulato, oltre a contenere cementi finissimi dalla elevata resistenza e speciali additivazioni, si distingue per un cospicuo contenuto di fibre rinforzanti Readymesh.

La combinazione di tutti questi elementi conferisce ai ripristini eseguiti con FLOOR TENAX:

  • Eccezionale adesione ai supporti ruvidi;
  • Elevata resistenza meccanica;
  • Grande duttilità;
  • Elevatissima resistenza chimico-fisica.
  • Eccezionale durabilità complessiva;

Ma non è finita qui…

Se l’additivazione viene effettuata con le speciali fibre READYMESH MR-060, otteniamo una particolare variante del prodotto, in grado di arrivare fino a spessori di 25 mm, che abbiamo chiamato FLOOR TENAX SFR.

Quest’ulteriore formulazione garantisce un’eccezionale riduzione del ritiro igrometrico, una migliore dissipazione degli sforzi nel caso di sollecitazioni gravose e una duttilità ancora più elevata, soprattutto se confrontata con quella ottenuta utilizzando malte tradizionali.

Se la necessità è, invece, quella di aumentare gli spessori del ripristino, ecco allora sopraggiungere FLOOR Q con uno speciale mix di microfibre Readymesh, sia in polipropilene che in vetro per raggiungere spessori massimi di 50 mm.

Infine, nel caso in cui sia necessario aumentare ancora gli spessori di ripristino, fino ad un massimo di 10 cm, c’è FLOOR Q SFR che utilizza sempre le fibre di acciaio ottonato READYMESH MR-060, oltre al mix di fibre in vetro e polipropilene.

 

 

Per maggiori informazioni consulta:

https://www.groutpower.it/floortech-system/ripristini-di-vecchie-pavimentazioni-in-calcestruzzo/

 

Direzione Tecnica

Azichem srl

 

 

 

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Condividi

Autore della news

Michele Gadioli

Ultime notizie

06 Set

ESEMPI DI INTERVENTO VENEZIA: RESTAURO E RINFORZO STRUTTURALE DEL CAMPANILE DI SANT’APOLLINARE, MEGLIO NOTO COME SANT’APONAL
Iniezioni consolidanti e interventi protettivi nel cuore di Venezia

30 Ago

IMPERMEABILIZZAZIONE ELASTICA DEI GIUNTI DELLE GRADINATE DELLO STADIO DI ERBè (VR) CON LE BANDELLE ELASTOTEX
ELASTOTEX è una famiglia completa di bandelle elastiche per risolvere qualsiasi problema di connessioni impermeabili in tutte le tipologie di strutture edili!

23 Ago

RINFOR SYSTEM N° 3 “ANTIRIBALTAMENTO MURATURE CON RETE STRUTTURALE IN FIBRA DI VETRO, CONNETTORI E MALTA COMPOSITA FIBRORINFORZATA”
Approfondimento dell’opuscolo RINFOR SYSTEM: SISTEMI DI MESSA IN SICUREZZA E DI RINFORZO DI SOLAI, MURATURE E STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO

02 Ago

NORMA UNI 11148:2021 “CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE - LINEE GUIDA PER LA CLASSIFICAZIONE, LA DEFINIZIONE DELLA COMPOSIZIONE E LA VALUTAZIONE DELLE CARATTERISTICHE PRESTAZIONALI DELLE MALTE DA RESTAURO”
Pubblicata la nuova norma dell'ente normativo italiano riguardo le malte da restauro!

26 Lug

MOLO DEL PORTO CANALE DI CESENATICO: UN’ALTRA REALIZZAZIONE DI CALCESTRUZZO ARCHITETTONICO FIRMATA AZICHEM
Nei siti di pregio ci si affida alla tecnologia FLOORTECH PRERIT

19 Lug

FLOOR LEVEL HP THERM: MASSETTO RADIANTE TERMOCONDUCIBILE DI LIMITATO SPESSORE
Caratteristiche del nostro autolivellante FLOOR LEVEL HP THERM confrontate con le prescrizioni del “Codice di buona pratica – 2021” di CONPAVIPER