Fissaggio di chiusini, pozzetti, pali metallici con malta colabile strutturale, a rapido indurimento

Codice: M.0137

Aggiornamento: 22 aprile 2020

Fissaggio rapido di chiusini, pozzetti ed altri elementi metallici o in calcestruzzo con malta colabile strutturale a rapida presa e rapido sviluppo di resistenze meccaniche

Consumi suggeriti

Prodotti Consumi
GROUT 447 SFR 21,5 kg/m²/cm Superficie da realizzare/Spessore

Step by step

1

Eseguire accurata pulizia delle superfici allo scopo di irruvidire il supporto e rimuovere ogni traccia di sporco, oli, grassi, lattime di cemento, avendo cura di realizzare bordi netti a 90 °, sempre con superficie ruvida per aumentare il grip della malta. Idrolavaggio in pressione del supporto per rimuovere la polvere e saturare il supporto che dovrà risultare saturo a superficie asciutta, eliminando eventuali pozze d’acqua di ristagno con soffi d’aria compressa o spugne.

2

Posizionare l’elemento da fissare, la cui superficie dovrà risultare priva di oli, grassi o ruggine, operando, ove necessario, pulizie con metodi idonei.

3

Miscelare la malta colabile fibrorinforzata ad alte prestazioni GROUT 447 SFR in betoniera o con frusta a triplo elicoide fino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi, colabile.

4

Colare GROUT 447 SFR nella sede opportunamente predisposta e rifinire la superficie con una spatola. Per la posa di chiusini o pozzetti, qualora sia prevista la riasfaltatura del tratto stradale, calcolare gli opportuni spessori per la copertura bituminosa. GROUT 447 SFR è una malta a presa ed indurimento accelerati, che concede circa 10 minuti di lavorabilità. Superati i 10 minuti cominciano presa e indurimento accelerati, che consentono la pedonabilità dopo 8 ore e la carrabilità dopo 24 ore.

La temperatura dell’ambiente deve essere compresa fra +3°C e + 35°C.  Con temperature prossime a + 35°C si consiglia di utilizzare acqua d’impasto a bassa temperatura ed eseguire il getto nelle ore meno calde della giornata.

N.B.:Per condizione 'satura a superficie asciutta', si intende lo stato di un supporto che, bagnato qualche ora prima, ha assorbito completamente l'acqua che vi è stata applicata, sino ad asciugarsi in superficie. In questo modo il supporto non sottrae acqua al materiale applicato e la superficie non presenta veli d'acqua che possono interporsi fra i due materiali, pregiudicando l'adesione.

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Scarica il Memoflash

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Sanageb
  • Opus Dry